Bone

domenica 23 settembre 2012
#Bone #JeffSmith #Recensione

  "Bone" è una serie a fumetti scritta e disegnata da Jeff Smith, pubblicata negli Stati Uniti dal 1991 al 2004. Alla sua conclusione l'opera è stata ristampata e raccolta in un unico volume, ad opera della Cartoon Books - casa editrice di proprietà dello stesso Smith.
In Italia "Bone" ha subito un destino editoriale piuttosto travagliato: pubblicato dal 1996 al 2006, il fumetto viene inizialmente distribuito dalla casa editrice "Macchia Nera" in una edizione da edicola e successivamente in una per sole fumetterie; dopo il suo fallimento il testimone viene affidato alla "Lexy Production", che riesce a stamparne un solo volume prima di chiudere anch'essa.
Successivamente l'opera viene recuperato dalla "Panini Comics", che pubblica gli ultimi tre volumi della saga. La Panini, a partire dal 2007, ha fatto ripartire una nuova ristampa completa in 10 volumi a colori.
Nel 2011 la "Bao Publishing" ha pubblicato l'edizione integrale di "Bone" in un unico volume, che è quello da me acquistato.

La vicenda prende il via con i tre cugini Bone - Fone Bone, Phoncible P. (Phoney) Bone e Smiley Bone - che, in fuga da Boneville, si perdono in un deserto e, superata qualche peripezia, giungono presso una vallata sconosciuta. Non dirò altro della trama, poiché non voglio rovinarvi nulla di questo capolavoro.

Ebbene sì: capolavoro; perché solo in tali termini quest'opera può essere considerata.
"Bone"è una storia che, a primo acchito, potrebbe dare l'impressione di essere il solito fumetto umoristico, ricco di gag, ben riuscite oltretutto, ma senza sostanza, Una lettura piacevole e scorrevole, un diversivo, ma nulla di più.
Anche io l'ho pensato e non potevo commettere errore più grande: non troppo tempo fa, credo di aver letto da qualche parte che "Bone" viene considerato un po' come "Il Signore degli Anelli" del suo genere e personalmente non potrei essere più d'accordo. La storia che Smith pian piano ci ha narrato, infatti, si presenta come un calderone di numerosi generi - fantasy, avventura, mistery, drammatico, umoristico -, orchestrati magistralmente in una trama che è un continuo crescendo.

"Bone" è un fumetto che consiglierei a chiunque, indistintamente: una storia universale, che, in quanto tale, ha qualcosa da raccontare ad ognuno di noi, per quanto diversi possano essere in nostri modi di essere.

La recensione finisce qui: molto breve, lo ammetto, ma trovo difficile parlare di un fumetto che mi è piaciuto a livelli così estremi. Davvero, leggetelo: sono certa che non ve ne pentirete.

Buona lettura a tutti!!

0 commenti:

Posta un commento